Abrami Andrea

Vai ai contenuti

Menu principale:

Purple Night

Project
 
 


 


La band "Purple Night" si forma nel 2009, a Castelnuovo Garfagnana, Lucca. L' intento è quello di celebrare la musica dei Deep Purple mark II e III, gli anni '70, i grandi successi come "Highway Star", "Burn" e "Smoke On The Water". Dopo pochi mesi di prove per ricreare gli arrangiamenti originali di versioni originali e live delle canzoni, la band inizia a suonare in locali della zona lucchese, motoraduni e rock festivals, ottenendo i primi buoni riscontri di pubblico. Una scaletta di circa 20 brani garantisce al gruppo due ore di musica stilisticamente molto omogenea, che permette al pubblico di rivivere l' atmosfera dei live tipici anni '70. All' interno del brano "Stormbringer" viene inserito l' assolo di batteria e, nel centro di "Strange Kind Of Woman" si riproduce il celebre duetto voce-chitarra in stile "Made In Japan" . La sola concessione al repertorio degli anni '80 dei Deep Purple è " Perfect Stranger" che include l' intro di tastiera ed un finale lungo con passaggi obbligati che coinvolgono l' intera band. La band è caratterizzata da una forte coesione musicale tra gli strumentisti e dalla voce del cantante solista, un ibrido tra quella di Ian Gillan e Glenn Hughes . I Purple Night realizzano un promo-DVD che gli permette di interessare nuovi music-clubs quali il Borderline ed il Blitz a Pisa e l' Hard Rock Cafè di Firenze, ma il grosso dell' attività live si concentra in Versilia, e le province di Lucca, Massa Carrara e Pisa. Attualmente la band è al lavoro su nuovi brani, ancora del repertorio anni '70, mentre continua a suonare live con oltre 40 concerti eseguiti come bagaglio d' esperienza.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu